Carissima Claudia e carissimi voi tutti di SOLIDANDO,
Vengo a farvi gli auguri di Natale e a darvi qualche notizia di Jangany.
Ho ricevuto il messaggio di Claudia e darò al più presto la risposta riguardante la poltrona da dentista: sto aspettando le indicazioni da Ihosy. Ecco alcune notizie sulla nostra situazione
L’anno scolastico 2008-2009, che si è concluso lo scorso Agosto, ha portato frutti molto buoni per la nostra scuola. Tutti gli alunni che abbiamo presentato all’esame di diploma, sia quellli delle Elementari che quelli delle Medie, sono stati promossi con voti molto buoni.
A livello di Liceo, abbiamo avuto la prima alunna, Annie, che ha preso il BAC (maturità ) alla fine di Agosto. C’è stata una grande festa, perché, per questa savana sperduta, è una grande conquista l’avere degli alunni all’ Università .
Il progetto della Scuola Agraria sta andando avanti. Abbiamo finito la recinzione di 12 ettari di terreno ed abbiamo già scavato i pozzi per l’irrigazione. Sono previsti corsi di agricoltura e di allevamento della mucca da latte per l’addestramento dei giovani al lavoro.
Attualmente siamo nel periodo duro della carestia, causata dal ciclone del Marzo scorso, che ha distrutto le risaie. Oltre 50 famiglie non hanno più da mangiare ed oltre 500 bambini sono in grave stato di denutrizione. Stiamo soccorrendo i bambini con un pasto al giorno e finora li abbiamo salvati dalla fame. Saremo in questa emergenza fino al mese di Aprile, se le piogge saranno sufficienti per avere un buon raccolto di riso.
La situazione politica, dopo il colpo di stato, non si è ancora risolta, quindi i problemi della povera gente si aggravano maggiormente.
Nonostante tutte le difficoltà , confidiamo nell’aiuto di Dio e andiamo avanti con decisione.
Ci stiamo preparando alla festa di Natale. Dopo la Messa di mezzanotte,
riusciremo a dare 3 caramelle ad ogni bambino: sarà una grande gioia! La chiesa sarà strapiena, perché verranno anche i bambini non cristiani. Porteranno l’abito che ha meno buchi e saranno a piedi scalzi: poche cose materiali, ma tanta fede, tanto affetto e tanta gioia: il nostro Natale sarà molto vicino a quello di Betlemme.
Vi facciamo i nostri più vivi auguri per il S. Natale e per il Nuovo Anno
2010.
Preghiamo per tutti voi benefattori e chiediamo a Dio una grande benedizione.
Vi salutiamo con tanta riconoscenza. Aff.mo P. Tonino e tutta la gente di Jangany.

2018-03-09T09:01:00+00:00